1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

Il Progetto

Riunire il tutto sotto l’unico vessillo dell’amore universale.

 

“… l’uomo non divida
ciò che Dio ha unito”

(Matteo capitolo 19, 8)

Questo monito biblico echeggia in tutta la Creazione, ma l’uomo terrestre lo ha deliberatamente ignorato e abusato. Soprattutto i potenti per una sete insaziabile di potere.

Siano questi: re, presidenti di nazioni, regimi militari o dittatoriali e capi religiosi.

Quest’ultimi, hanno addossato all’unione matrimoniale tale vincolo, sempre per un potere temporale. Tuttavia, tale vincolo è in netto contrasto con la libertà donataci dal Creatore. Tale unione può essere una libera scelta sociale o di affinità animica, ma non un vincolo Divino.

Alla vigilia di un passaggio dimensionale i rapporti di coppia, ogni giorno entrano sempre più in conflitto! Ciò, non tanto è dovuto per la carenza dei sentimenti manifestati che si attenuano sempre più; ma perché nell’immediato futuro tale vincolo matrimoniale dovrà essere rivisto e corretto all’insegna di una vita cosmica piuttosto che planetaria. In realtà la famiglia di per se non ha nulla di errato, è l’uomo che egoisticamente ne ha fatto un compartimento stagno.

Tutto È Uno! Come potrebbe essere diversamente se tutta la creazione scaturisce dall’Uno? Dalla Causa Prima: cioè Dio? Non può esistere una separazione nella Causa Prima che è Unità e di conseguenza non può essere manifestata. Dunque è l’ignoranza dell’uomo a separare e a creare divisioni per un disegno perverso speculativo di potere!

L’uomo terrestre confonde l’Individualità con la Separatività. In realtà è la diversificazione nell’unità. Senza questa diversificazione la Creazione risulterebbe non creativa e collasserebbe all’interno della Causa Prima. Amiamo e interagiamo con la diversificazione che è Vita. Se esistesse un solo modello, e questo non sarebbe nella creazione terrestre, noi non potremmo essere manifestati.

Questa semplice riflessione esoterica mira a modificare i nostri pensieri e la comprensione dell’Uno. Quindi: popoli, culture, tradizioni e nazioni sono un patrimonio da onorare e salvaguardare. In tutte le pagine di questo sito ci sono messaggi, citazioni e insegnamenti che ci ricordano di sostenere tale unione. Ogn’uno di noi è responsabile della divisione là dove è condivisa in termini di rivalità, competizioni (qualunque esse siano), e profitto.

Il progetto di questo Sito Internet è promuovere l’unificazione.